Crea sito

Voti campionato 2015-2016

Anche quest'anno, ecco la pagina "maledetta" dei voti: vedremo, di volta in volta, quali saranno i numeri impietosi che ci attendono. Si comincia!

VOTI 7° giornata di ritorno: autore Nicola

GABRIEL 7 – Nel primo tempo fa restare in partita il Boca con almeno 5 interventi prodigiosi, alcuni anche a due metri dall’avversario. Le sue uscite palla al piede stavolta non hanno la solita efficacia, a volte va a chiudersi in un vicolo cieco e in un’occasione tocca la palla con le mani fuori area regalando una punizione dal limite. Nel finale cade in uno sporco tranello e reagisce, sulla superba prestazione tra i pali non può non incidere la pecca del cartellino rosso.

EMILIANO 6,5 – Si batte bene anche in un ruolo non suo, quello di terzino destro. Quando poi torna a centrocampo a volte si fa prendere in mezzo dai movimenti e dalla velocità degli avversari che spuntano da tutte le parti. Un vero peccato se, come sembra, non dovesse partecipare al torneo estivo.

ALESSIO 6 – Cerca di guidare la difesa ma i risultati sono alterni, in particolare in uno dei due gol presi da calcio piazzato l’attaccante avversario insacca in solitario fra 3 maglie Boca immobili. Nemmeno stavolta fa mancare le sue solite 2-3 efficaci e spettacolari scivolate che regala ogni partita.

FILIPPO 5,5 – Prova a coprire, prova a spingere, ma la serata non è delle migliori. Incappa in qualche distrazione di troppo, tra cui una sanguinosa palla persa in difesa.

IGNAZIO 5,5 – Si applica bene in fase di ripiegamento compiendo alcune buone coperture, ma le note positive finiscono qui. In fase offensiva non si vede e nella ripresa sparisce insieme a tutta la squadra.

PAOLO 6,5 – E’ la prima gara in cui rientra fuori dai pali e, pur essendo ovviamente al 50%, sfodera una prestazione di tutto rispetto grazie soprattutto alle geometrie che da alla squadra in mezzo al campo. Osa troppo quando in qualche occasione vuole strafare anziché accontentarsi della giocata semplice, ma è la voglia di giocare dopo tanto tempo.

MICHELE 6 – Un po’ solo davanti, si fa trovare pronto a sfruttare una delle poche indecisioni degli avversari segnando il gol del momentaneo vantaggio Boca. Ha una grande occasione per raddoppiare ma si fa ipnotizzare e da quel momento perde smalto.

FRANCESCO 5,5 – Pronti via il mister lo butta nella mischia senza nemmeno riscaldamento, mette grande impegno ma in fase di impostazione sbaglia qualche appoggio di troppo. Corre e rincorre, purtroppo è una di quelle serate in cui non basta per raddrizzare la partita.

DAVIDE 5,5 – Anche lui come Michele troppo penalizzato da una gara improntata quasi esclusivamente al difendere che all’offendere. Ci mette il fisico e la voglia di lottare, ma corre tanto e tocca pochi palloni, così è dura. 

MARCO MISTER 6 – Fa di necessità virtù inventandosi Emiliano largo a destra, vera novità tattica del match, e la mossa si rivela più che discreta. Si arrabbia giustamente con tutti per qualche leggerezza e per la difesa sempre in affanno (per difesa fase difensiva e quindi tutta la squadra, non un singolo reparto). Ha avuto il merito di cambiare il Boca dopo un brutto impatto con il campionato a 7, Boca che a parte l’ultima prestazione poco brillante nella seconda parte di stagione è nettamente migliorato sia come gioco che come risultati.

BOCA 6 – Più che un voto alla partita è un voto alla stagione, una media tra una prima parte da 5 e una seconda da 7. Contro avversari più giovani e in molti casi, ammettiamolo, più forti non era facile, considerato che era il primo anno a 7. Ma le 4 vittorie (3 in campionato e 1 in coppa), alcuni primi tempi chiusi in vantaggio, o i primi 20 minuti sullo 0-0 contro la capolista, lasciano intendere che il Boca è sulla giusta strada e i progressi sono stati notevoli. E’ mancato davvero poco per portare a casa alcune vittore in più, ma il netto calo fisico dei secondi tempi ha pesato eccome, come testimoniano le partite perse solo negli ultimi minuti. 

VOTI 6° giornata di ritorno: autore Marcolino

PAOLO: messo in porta è sicuramente uno spreco ma d’altro canto le condizioni fisiche del capitano pur essendo migliorate moltissimo non sono a livelli ottimali. Presto tornerà in mezzo al campo. Nel ruolo di portiere fa come sempre il suo dove arriva mette i guantoni. Molto buona la soluzione ripartiamo palla a terra. [ 7,5 ]

NICOLA: Sgroppate sulla fascia, riparte, stoppa gli avversari. Nel complesso buona la prestazione… Finiamo il campionato in crescendo…buoni propositi per l’anno nuovo!!! [ 7,5 ]

ALESSIO: Preciso ordinato pulito nelle entrate ormai da veterano difensivo amministra alla grande la manovra difensiva della compagine giallo-blu. Una sicurezza la dietro è sicuramente buona anche a livello psicologico per il reparto di attacco. [ 7,5 ]

BRUNO: Come sempre cuore e polmoni. Il 50% del primo goal è merito suo…caparbiamente conquista palla a centrocampo preme triangolo e serve ad emiliano un assist “solo” da metter dentro... [ 7,5 ]

GABRIEL: spirito combattivo da vendere e sangue caliente a litri. Peccato l’ammonizione per proteste/simulazione. Per la prima volta il goal copertina riporta la sua foto. Staffilata di destro sotto l’incrocio che lascia il “collega” avversario di stucco. [ 7,5 ]

FRANCESCO: la dura legge del goal…goal sbagliato autogoal sfortunato. Anche lui vuole comparire sul tabellino ed impallina il portiere amico Paolo…Sembra ormai aver fatto suo il modulo di gioco. [ 7,5 ]

MICHELE: raddoppio dopo un’azione disordinata e combattuta. Sfiora il terzo goal per i gialloblù con un bel tiro sul palo lontano che il portiere neutralizza in angolo. I decisi miglioramenti dalle partite iniziali lasciano ben sperare [ 7,5 ]

EMILIANO: Il primo goal inquadra l’angolino e scheggiando il palo sinistro trafigge il portiere avversario. Dove non arriva il fiato arrivano le scivolate. Durante tutta la partita si stuzzica con gli avversari come fossero fidanzatini e a fine partita si promettono un incontro fuori dal campo…sarà amore? [ 7,5 ]

IGNAZIO: Sempre prezioso cura i particolari proponendo sponde ai compagni e soluzioni alternative che giovano alla manovra Boça. Vive la partita anche dalla panchina….si agita da indicazioni…ci tiene… [ 7,5 ]

DAVIDE: Che dire…il mastino c’è! Roccioso caparbio combattivo…il fante avanzato del boca risponde presente ad ogni passaggio ogni lancio. Percentuale di passaggi completata bassa però ha l’onore di non mollare mai. [ 7,5 ]

FILIPPO: lavora pres!! Lavora!!! [ S.V.]

MARCO: Abile nel gestire i cambi. La panchina lunga gli piace assaje. Giusta la scelta di variare gli schemi da calcio d’angolo. A fine partita tenta un approccio con l’arbitro ma Daniela subito lo rimprovera e lo invita a tornare a casa perche Mattia deve dormire!!! Bella raga! [ 7,5 ]

VOTI 5° giornata di ritorno: autore Marcolino

Naturalmente le pagelle dovevano essere ispirate alla leggendaria saga Japponese dei Pokemon.
こんにちは
良い一日を

PAOLO = Già da qualche partita il Capitano è “costretto” alla trasformazione in portiere. Se la cava molto bene su un paio di episodi. Sempre pronto a far ripartire la manovra con palla a terra. Parate sceniche per accontentare i fotografi presenti allo stadium. [7.0 - Ditto]

FRANCESCO = Come sempre si da un gran da fare a recuperar palloni e subito a riproporre la manovra. Perde qualche pallone di troppo a causa del prolungato possesso palla. Sbotta quando il mister gli chiede di essere contemporaneamente in attacco e in difesa. Segna e va bene cosi. [7.5 Sandslash]

ALESSIO = Ormai padrone della difesa si mette dietro e comanda tutti. Preciso e puntuale negli interventi più taciturno del solito fa il suo e lo fa bene. Elettrizza gli attaccanti avversari e blocca alcune buone occasioni, qualche rischio di troppo ma…chi non risica…[7.0 Electabuzz]

BRUNO = Corre (meno del solito) ma si da un gran da fare (come sempre) per la causa Boça. Attore protagonista della bella vittoria di giovedì. Ormai le paure del calcio a sette sembrano passate. [7.0 Ponyta]

GABRIEL = Nella sua nuova veste da centrocampista si dimostra una valida pedina nello scacchire GialloBlu. Come sempre abbina il suo proverbiale agonismo ad una buona tecnica. Si propone e detta gli uno duo che permettono alla compaggine di proporsi in avanti. Segna e para. Carambola finale con tachicardia della panchina. [8.0 Tauros]

EMILIANO = Quando gioca a calcio i guai fisici sembrano scomparire. Sponda bene con i centrocampisti e non risparmia qualche scivolata volta ad attrarre i palloni avversari. Buona la fase difensiva buona la fase offensiva. Bel mix di concentrazione e volontà. [8.0 Magneton]

MICHELE = La parte centro attacco del Boça è affidata a lui nella prima parte della gara. Subisce qualche colpo dagli avversari anche colpa del troppo possesso palla. Scambia con i compagni di reparto con cui costruisce parecchie azioni da goal. [7.5 Farfetch'd]

CASCIO = Entra e si mette al suo posto. Attendo e preciso argina molti degli attacchi degli avversari che altrimenti avrebbero vita facile. Spazza quando c’è da spazzare [7.0 Tentacruel]

IG = Se gli avversari devono spendere un fallo, sicuro sicuro il nostro Ig sarà in bersaglio preferito. Combatte anche lui per la causa e porta a casa qualche buona punizione e qualche pallone recuperato. Prova comunque positiva [7.0 Poliwrath]

REVE = Sponda preziosa del centro attacco. Garantisce forza fisica e presenza in area di rigore. Offre buone possibilità di inserimento dei centrocampisti amici e tiene sulle spine i difensori avversari che si guardano bene da tener palla. [7.5 Steelix]

FILI = Parte in sordina…il recente infortunio e la settimana passata a non allenarsi si fa sentire. Sonnecchia per un po…si fa imbucare di testa su un calcio d’angolo ma poi segna ics sul tabellino, si sveglia dal torpore e sfoderea un rasoterra che si insacca a fil di palo. [7.0 Snorlax]

MARCO = Come il più celebre degli allenatori gestische i componenti del suo Pokédex a meraviglia. Cambia, sostituisce, aggiusta e, felice dei quattro cambi in panchina, gestisce la squadra bene e porta la squadra alla vittoria [8.5 Ash Ketchum]

VOTI 4° giornata di ritorno: autore Marco

PAOLO 6,5 : non dimentichiamo che questo non è il suo ruolo,  ma si adatta con sacrificio e grinta. Compie un paio di interventi che meritano applausi. Fa un rinvio nel primo tempo, che se il mister lo avesse avuto tra le mani ....... Su due gol non può nulla, ma sulla punizione era da mettere meglio la barriera. 

ALESSIO 10: non era facile per lui stasera avere la testa per giocare, ed invece oltre ad avere la forza di venire al campo sfodera una prestazione super, in modo particolare per come incita e consiglia i compagni. Rende grande onore ai Paci.

NICOLA 5: come sempre molto impegno, deve stare però molto più attento ai tagli degli avversari ed alle coperture. Quando perde palla non ha la cattiveria giusta per recuperarla.

BRUNO 5,5: spostato nuovamente sulla fascia ci mette un po a riprendere confidenza con il ruolo,  ma appena ci riesce ricomincia a filare via. Sbaglia ancora troppi palloni in fase di appoggio, passaggi troppo ritardati. Stasera è anche molto nervoso, certo l'atteggiamento di arbitro ed avversari non lo tranquillizzano. 

FRANCESCO 5,5: anche lui sulla fascia sembra aver perso un po di smalto, e spesso le coperture sono tardive e non riesce mai ad anticipare.  Positivo quando aumenta la spinta offensiva.

GABRIEL 6: ottimo primo tempo, buoni movimenti con è senza palla, si fa vedere molto dai compagni e tenta parecchi fraseggi. L'impostazione è quella giusta, bisogna solo avere pazienza e continuare a lavorare.  La punizione che porta in vantaggio il Boca è stupenda. Calà tantissimo nella ripresa.

EMILIANO 6: finalmente è tornato.  Entra nel secondo tempo, e questo è stato il suo errore e quello del mister, perché se un giocatore deve riprendere dopo lunga inattività, deve farlo quando i suoi compagni hanno ancora la freschezza per aiutarlo. Entra con grande voglia, buoni gli scatti e buoni gli scambi con i compagni. Anche per lui ci vogliono un paio di partite per riaverlo al top. Ma intanto c'è!

IG 5: parla tanto con i compagni, forse troppo , creando confusione ad ognuno di loro che non sanno più chi ascoltare, consiglia posizionamenti agli altri, ma i suoi sono quasi sempre sbagliati. Tenta un paio di volte (poche) il tiro con risultati non da lui. Gioca sempre troppo arretrato come molti altri suoi compagni. In queste partite, dove si può /deve vincere, bisogna parlare meno e giocare di più. 

MICHELE 6,5: il migliore del suo reparto. Il gol è bellissimo per il movimento ed il cinismo nel concludere. Ma fa tanto altro, corre (ancora troppo a vuoto), aiuta in ripiegamento difensivo,  fa falli e ne subisce tanti (quasi mai fischiati). Bene così. 

MISTER 6: finalmente ha delle alternative ( anche se Emi part-time). Sbraita, applaude, si arrabbia ed incita costantemente per tutta la partita. Si consiglia con chi è in panchina  (tanto da perdersi il primo gol). Trova diverse soluzioni ed altre le sbaglia, ma le direttive devono arrivare solo da lui, altrimenti è caos.

BOCA 6: È la media tra un primo tempo da 7 ed un secondo da 5. Primo tempo di gran carriera,  passaggi veloci e precisi, un bel giro palla e buone occasioni, con pochi pericoli in difesa. Secondo tempo in costante calo fisico fino al tracollo finale.  Per il prossimo anno si migliorerà anche questo aspetto. La squadra teneva a questa vittoria in modo particolare, per poterla dedicare al nostro numero 4, non averla ottenuta in questa serata crea a tutti ancora più rammarico e rabbia.

VOTI 3° giornata di ritorno: autore Fillippo

PAOLO 10: in porta...... ma bentornato!! Vista la moria di giocatori viene convocato alle 20:43 e viene schierato tra i pali. E con la voglia di un bimbo, e l'abnegazione di un adulto, se la cava alla grandissima in un ruolo improvvisato.

NICOLA 6: ordinato ed in posizione, il nostro Pessotto non sfigura mai! E con una spruzzata di cattiveria migliorera' ancora.

ALESSIO 6,5: boa difensiva, accende la testa quando il fisico arranca. E si lancia pure in uno scatto storico......

FILIPPO 3,5: spento mentalmente e finisicamente, risultando disattento in difesa e   sbagliando un gol (un altro!) fatto. Ad inizio ripresa esce per infortunio e non rientra piu'. Alleluia!

FRANCESCO 5,5: spesso elegante nelle movenze, ma poco preciso nei passaggi. 

GABRIEL 7: con un colpo di genio si autoesclude dalla porta e sfoggia una gara a tuttocampo sempre col coltello tra i denti. Faro!

IG 5,5: prova ad orchestrare, perdendosi a volte dietro la cattedra, ma fa tanto movimento cercando di aprire spazi per i compagni. E segna l'unico gol del Boca.

REVE 6: come al solito le da' e le prende, e spesso regge da solo il peso dell'attacco, perdendo tuttavia un po' di lucidita' in fase offensiva.

MARCO 7: piu' tempo passa, piu' si da' da fare, piu' da' migliori consigli. Preziosa guida!

BOCA SENIORS 6,5: non tutto e' grigio come potrebbe sembrare. E comunque nei periodi difficili e quando le cose non vanno bene, solo col Gruppo si puo' provare ad uscire dal grigiore.
E noi siamo fortunati! Il Gruppo c'e' !!!

VOTI 2° giornata di ritorno: autore Marco mister

GABRIEL 5: Come sua abitudine fa un paio di parate di altissimo livello, ma stasera a differenza di altre volte commette parecchi errori. Si capisce che non è in serata anche dal fatto che grida pochissimo "contro" i suoi compagni.

FILIPPO 4,5: Corre come un matto come sempre, ma non basta. A differenza di tutte le altre volte porta meno palla e cerca il compagno vicino. Però non riesce a controllare mai un pallone e si fa costantemente tagliare fuori dagli avversari.

ALESSIO 5: Meglio quando viene spostato a centrocampo dove serve bene i compagni  e non perde mai palla. Splendido un suo filtrante per Michele nel primo tempo. In fase difensiva è troppo confusionario. Sul gol in acrobazia degli avversari ha la colpa di aver lasciato solo in area l'avversario.

FRANCESCO 4: Assolutamente non in serata. Sbaglia tutto ciò che si può sbagliare, passaggi, tagli, raddoppi. E spesso è fuori posizione.

CASCIO 5: Contando che erano circa 4 mesi che non giocava ci si aspettava di peggio. Entra con grinta ed attenzione, ma si spegne presto per via della scarsa condizione fisica. Se riuscirà ad essere più presente darà una grossa mano.

BRUNO 5: Stasera è meglio in fascia che a centrocampo, sbaglia un numero esagerato di passaggi. Però è sempre un ripiegamento difensivo e non molla mai. Ed è l'unico della squadra che sa cosa vuol dire fare una diagonale e le fa benissimo.

IG 4,5: Molle su tutti i contrasti, perde troppi palloni, è spesso fuori posizione e da poco una mano in fase difensiva lasciando troppo solo Filippo. Decide di sostituirsi da solo senza preavviso mettendo in difficoltà e confusione mister e squadra.

MICHELE 5,5: Stasera il migliore dei suoi, corre aiutando molto anche in  ripiegamento difensivo, si procura e realizza il rigore del gol della bandiera, si arrabbia con i compagni che non lo seguono. Deve però essere sempre così.

MISTER 4: Nessun correttivo, pochissimo incitamento alla squadra, mai la cattiveria giusta nel dare (poche) indicazioni. Serata da dimenticare anche per lui.

PAOLO 6: In grossa depressione per il responso medico, non roseo, sul suo recupero dall'infortunio, e comunque presente per incitare la squadra e fare sentire la sua (fondamentale) presenza. La squadra lo aspett e trepida per il suo rientro, ma con i tempi giusti.

BOCA 4: Probabilmente la peggior partita della stagione. d'accordo gli avversari erano forti, ma loro non hanno nemmeno provato ad impensierirli rendendogli la vita fin troppo facile. Può capitare una serata così, l'importante è rifarsi immediatamente.

VOTI 1° giornata di ritorno: autore Marco mister

GABRIEL 6,5: Praticamente incolpevole su tutti e sei i gol subiti. Effettua almeno 5 interventi di una bellezza disarmante e su altre tre conclusioni viene salvato dai legni. Indossa da tre partite la fascia da capitano e lo fa con Onore.

FILIPPO 6: Sarebbe ingeneroso dare il suo voto basandosi sugli errori nel finale sotto porta anche se sono clamorosi. Ma quello non è il suo compito ed invece quando tutti erano a pezzi lui sfreccia via, sulla sua corsia facendosi trovare al tiro. In fase di copertura è stata una delle sue più belle partite. Unico neo continua ancora a portare troppo palla.

ALESSIO 6: Più attento e cattivo in copertura rispetto ad altre volte. Cerca sempre di anticipare l'avversario e quando non ci riesce lo aspetta. Deve migliorare ancora sotto l'aspetto di non trascinarsi l'uomo in area. Stoicamente rientra in campo a dare una mano nonostante un infortunio che fa tremare il mister.

NICOLA 6: Attentissimo in copertura e molto più preciso nei passaggi, si fa vedere anche in fase di appoggio. L'unica cosa che gli chiede ancora il Mister è di essere più "cattivo" nei contrasti.

BRUNO 6,5: Sembra abbia sempre giocato in mezzo, corre, si propone e soprattutto da una grossa mano al centrale di difesa. Tenta anche due volte la conclusione ma sono tiri troppo deboli per via della stanchezza. Se migliora ancora nella precisione dei passaggi ne vedremo delle belle.

IGNAZIO 6: E'una fortuna per il Boca averlo ritrovato. Corre come un dannato, ripiega in copertura raddoppiando benissimo le marcature, si propone in appoggio al centravanti. Il piede non è a posto ed infatti nel finale molla un pò ma tanto di cappello. Bentornato.

MICHELE 6: E' più incisivo in avanti nel finale, quando è stanco, che ad inizio partita. Corre tanto ed a volte in modo sbagliato ma stasera ha tutto ciò che serve al Boca. Capisce le difficoltà di Ig nel finale e si mette lui a dare una mano dietro. Peccato l'errore sul secondo gol, in aresa propria si deve spazzare il pallone e non giocarlo.

MISTER 6: Consiglia la squadra all'inizio di curare molto la fase difensiva e quindi giocare più bassi e ripartire, infatti nei primi venti minuti gli avversari faticano tantissimo a trovare la porta. Non fa sostituzioni e ci chiediamo perchè... si arrabbia parecchio perchè sui calci d'angolo della sua squadra non viene ascoltato su come batterli. Bisogna dargli il merito di avere avuto la grande intuizione di aver spostato Bruno in mezzo al campo con ottimi risultati.

MARCOLINO 8: Viene a salutare la squadra ed a sostenerla nella difficoltà prima di andare ad incontrare il maestro Miagy, che magari ce lo rimette in sesto per Aprile. Buon viaggio.

BOCA 10: Non voglio fare commenti ma solo dire che per la seconda partita consecutiva, anche se con esiti diversi, è stata una vera serata BOCA. Complimenti!

VOTI 7° giornata di andata: autore Marco mister

GABRIEL 5: Prima da capitano in assenza di Paolo (sarà così fino al rientro del Capitano) e in campo sostiene il ruolo in modo egregio. Ottimi interventi come al solito, però questa volta commette molti più errori. Deve capire che i lanci lunghi non servono a nulla e ridurli al minimo.

FILIPPO 5: L'impegno è sempre massimo sia sulla fascia che quando si sposta in mezzo alla difesa, ma i piedi.... troppo disattento si fa sempre passare l'attaccante alle spalle. Fa infuriare il mister alla decima avanzata palla al piede e con relativo passaggio sbagliato.

BRUNO 6: Intanto un voto sufficiente per il gol, e poi corre tutta la partita, si fa sempre trovare smarcato ed in fase di copertura è il più attento e tempestivo del reparto.

FRANCESCO 6: Vale tutto ciò che è stato detto per Bruno. Ad un certo punto della partita, per necessità, viene messo in mezzo al campo, ma si vede che non è abituato a quel ruolo facendosi trovare spesso fuori posizione.

ALESSIO 5: Non gioca una partita da metà Dicembre e si vede parecchio. Per necessità viene avanzato a centrocampo ma non riesce ad interpretare il ruolo al meglio. Non si fa mai trovare smarcato per ricevere il pallone, invece di avvicinarsi al portatore di palla scappa via. Si riprenderà. Viene graziato dall'arbitro per un fallo eccessivo.

NICOLA 5,5: Corre, corre, corre. Sembra avere mille polmoni. Tenta anche un paio di volte il tiro da fuori con poca convinzione. Troppo molle nei contrasti ed infatti ne perde parecchi.

EMILIANO 5: La grinta non manca mai e lo spirito è sempre positivo. Fisicamente è molto indietro rispetto ai suoi momenti migliori e la posizione di centrocampista avanzato non gli si addice, meglio qualche passo più indietro. Fa un assist a Marco da calcio d'angolo al bacio. Peccato il tiro del numero 9 finisca sulla traversa.

MARCO 5: Fa tutto quello che non deve fare, giochini, rabone, colpi di tacco... ma tutti con unico risultato... palla persa. Stupendo il tiro (l'unico) che si stampa sulla traversa. La nota positiva è che sta bene e questa è una gran cosa per la squadra.

MISTER 5: Certo con le poche pedine rimaste si comporta davvero bene con i cambi senza disorientare troppo i propri giocatori. Intuisce forse un buono schema per i calci d'angolo sul quale vuole istruire la squadra. Difetta tanto sul non saper aggiustare le cose a partita in corso o sul saper cambiare modulo.

BOCA 8: Perchè questo voto? Semplice già solo perchè esiste lo merita. E poi è un incoraggiamento per tutti, per l'impegno che ci si mette ogni volta. Le incazzature, le litigate, le incomprensioni sono comunque tutte con il fine di fare bene per la squadra. Giovedì si era a corto di uomini ed è stato (e non esagero!) commovente vedere l'impegno messo da ogni singolo sceso in campo. Devo solo dire grazie ragazzi.

 

VOTI 6° giornata di andata: autore Emiliano

GABRIEL 6+: Come al solito fa il suo, purtroppo però incappa in un errore evitabile sul primo gol, lotta fino alla fine dimostrando la sua grinta arrivando fino a rischiare il suo prezioso ginocchio. INDOMABILE

FILIPPO 6: Corre, spinge, spesso imposta anche se a volte perde l'uomo per il fatto che spesso scivola sul terreno infame... consiglio: cambia scarpe. LOTTATORE

BRUNO 6 - : Come al suo solito il pendolino asfalta la fascia anche se ancora perde troppi palloni da appoggio ma del resto gli avversari pressavano molto ASFALTATORE

CASCIO 6: Inizia contratto, forse per paura di sbagliare, col passare dei minuti però cresce insieme a tutta la squadra OSTINATO

ALESSIO 6,5: Anche se ancora commette qualche errore evitabile, lotta su tutti i palloni e spesso sbroglia situazioni difficili. Quando scala a centrocampo ricopre al meglio il ruolo facendo buone giocate d'impostazione. GLADIATORE

NICOLA 6: Ovviamente come tutti fa del suo meglio, spesso però è spaesato e fuori ruolo. Perde l'uomo che si inserisce da dietro, ma cresce nel secondo tempo guadagnandosi la sufficienza. VOLENTEROSO

PAOLO 7,5: Stasera il capitano corre, copre, contrasta, imposta e spinge. Sta crescendo di partita in partita, a volte però pecca nascondendosi forse per rifiatare. GUERRIERO

IG 6: Stasera il bomber non segna ma lotta per quanto i postumi del recente infortunio si fanno ancora sentire. Cerca nonostante tutto di dare una mano. COMBATTENTE

REVE 5/6: Si impegna come sempre, ma stasera randella di meno del solito e difende meno palle di attacco. SPENTO

MARCOLINO 8: Finalmente il giocatore che tutti stavamo aspettando. Due gol da fuoriclasse, belle giocate, impostazioni e tanta sostanza BENTORNATO

MISTER 7: Le prova tutte, cambia modulo in corsa, sprona i suoi giocatori al limite, unica pecca che a volte non si accorge che i suoi centrocampisti sono troppo vicini. TATTICO

BOCA 6,5: Partono un po' molli e spaesati ma con la forza di reagire e acciuffare il pareggio. Nel secondo tempo, a mio avviso meglio del primo, più convinti e concentrati e anche un po' sfortunati. Siamo sulla strada giusta, FORZA RAGAZZI!

VOTI 5° giornata di andata: autore Nicola

GABRIEL 7,5: Dice sempre che in campo bisogna tirar fuori i coglioni e lui lo fa nel vero senso della parola e in uno dei suoi interventi rischia di restare castrato, ma per fortuna salva i gioielli di famiglia e risultato. Con condizioni meteo del genere vederci qualcosa era davvero arduo, ma lui non si fa annebbiare la vista. PALLE D’ACCIAIO.

BRUNO 7: Motorino di fascia destra, efficace sia in fase difensiva che in ripartenza, si prende un giallo “intelligente” che ferma un pericolosissimo contropiede avversario. Non fa mancare le solite scaramucce con l’arbitro. FUMANTINO.

ALESSIO 7: Guida la difesa con sicurezza, sembra ormai calato perfettamente nel nuovo modulo. Ha deciso che a sto giro non si passa e si oppone in qualsiasi modo agli attacchi avversari. FENDINEBBIA.

FILIPPO 6,5: Ara la fascia come solo lui sa fare, non badando troppo per il sottile. In fase di impostazione si affida spesso a lanci lunghi non sempre precisi, ma i suoi compiti sono altri. TRATTORE.

EMILIANO 7: Quando a metà del primo tempo esce dolorante in panchina ci si guarda sconsolati pensando sia l’ennesimo malanno Boca. Invece si riprende alla grande e segna anche il gol che alla fine si rivelerà decisivo e che è la ciliegina su una partita di sostanza e dedizione alla causa. MI PIEGO MA NON MI SPEZZO.

PAOLO 8: L’inizio gara è condito da qualche imprecisione di troppo, ma alla distanza sale in cattedra. Il suo primo gol fa capire alla squadra che può essere la serata giusta, il secondo è un colpo da biliardo che si infila in buca d’angolo: un mix di tecnica-precisione-intelligenza nel calciare una punizione in quel modo. Ma non solo la doppietta, la sua è una prova a tutto campo. MAN OF THE MATCH.

DAVIDE 6,5: E’ il primo difensore della squadra, pressa e rincorre l’uomo per tutta la partita, nel finale perde qualsiasi velleità di offendere per fare muro insieme ai compagni di fronte all’arrambaggio avversario. PANE E SALAME.

FRANCESCO 6: Pagella penalizzata dall’ingenuità nel finale che poteva costare molto cara, già ammonito protesta con l’arbitro per futili motivi e si becca il secondo giallo lasciando la propria squadra in inferiorità, per fortuna soltanto per  pochi minuti. Peccato perché fin a quel momento gioca un’ottima partita, alternando chiusure puntuali a qualche sgroppata offensiva. NERVI TESI.

MICHELE 7: Gli riesce bene l’elastico tra centrocampo e attacco, e mette il suo nome nel tabellino del marcatori con un rasoterra che trafigge il portiere in uscita. E pensare che non doveva giocare… REDIVIVO

MISTER 8: Torna al comando della nave dopo aver scacciato i cattivi pensieri di fare un passo indietro e gestisce la gara intera in modo impeccabile, sia sul piano tattico che su quello delle sostituzioni. Dal cambio modulo la squadra è stata un crescendo continuo: due settimane fa il buon primo tempo in campionato, la settimana scorsa la vittoria in amichevole, e adesso la grande vittoria contro il Deniz FC. “MARCO SE N’E’ ANDATO E NON RITORNA PIU” LASCIAMOLO ALLA PAUSINI

VOTI 4° giornata di andata: autore Ignazio

MISTER: 5,5 Buona l'impostazione del nuovo centrocampo. Segue con attenzione la partita ma in certi frangenti non si accorge che i centrocampisti non stanno in campo come lui stesso suggerisce ad inizio partita. Migliorerà lui e miglioreremo tutti con il nuovo modulo.

GABRIEL: 6,5 mezzo voto in più perchè, nonostante le tre pere provenienti da vie centrali, non sbraita più di tanto.

BRUNO: 6 Interpreta meglio il ruolo nel nuovo modulo nel secondo tempo, migliorando i tempi delle sgroppate in attacco.

FILIPPO: 6 Stasera molto jolly. Cambia tre posizioni ed ogni tanto perde le varie posizioni che si trova a coprire.

ALESSIO: 5,5 Tre gol centrali non possono essere imputati a lui. Ma, come detto da Gabriel, è anche compito suo tenere la squadra più corta, facendosi sentire in campo.

NICOLA: 6 Più difensivo rispetto a Bruno penso che questo modulo gli si addica meglio. Nei tempi giusti le avanzate in attacco.

MICHELE: 5,5 Un pò in avanti ed un pò a centrocampo non riesce a trovare i tempi giusti. Da migliorare anche la tranquillità con la quale si gioca.

PAOLO: 6,5 Si stanca come sempre (ma spero un pò meno grazie al modulo cambiato). Non sempre in posizione corretta a centrocampo e quando il reparto viene saltato arrivano le reti. Non colpe sue ma di squadra. Presente anche in attacco soprattutto quando tutta la squadra non è stanca.

EMILIANO: 6 Buone coperture anche se nel caso dei gol (due su tre) quando il centrocampo viene saltato sono dolori. Bisogna affinare il nuovo modulo e l'intesa visiva con i compagni di reparto.

REVE: 5,5 Sgroppa e picchia da vero caterpillar ma incide poco in avanti. Dura la vita se ti devi girare per andare in porta. Magari quando c'è lui qualche pallone alto non guasterebbe,

MARCO: 4 Finchè gioca è da 6,5. Deve stare dietro la punta ed usare i suoi piedini. In ogni caso si scassa dopo tutto il riposo che s'è preso! Basta congiunzioni extra-calcistiche!

Ho visto cose positive giovedì e bisognerebbe continuare per migliorare. Forza!

VOTI 3° giornata di andata: autore Filippo

GABRIEL 6 - - : fa il suo nella prima parte della gara, ma nella ripresa precipita assieme al resto della squadra. Naufrago!

BRUNO 5,5: per gran parte della partita gioca da centrale difensivo, in modo ordinato ma poco incisivo. Fruscello!

CASCIO 4,5: le poche partite giocate con i compagni si fanno clamorosamente sentire..... poca intesa e tanta mollezza. Malleabile!

FILIPPO 5,5: la testa gira, le gambe anche, peccato i piedi........ si "guadagna" il rigore e null'altro di rilevante. Storto!

EMILIANO 6: ci dà come un fabbro e cerca di ricamare come un sarto; prezioso multiuso da imitare. Highlander!

PAOLO 5,5: volere e non potere.... si danna l'anima, ma spesso non arrivano risultati concreti. Incrollabile!

NICOLA 5,5: dove lo metti sta e fa il suo, ma stasera gran poca sostanza. e in verità anche poco fumo!! Illegale!

MICHELE 5+: stoicamente in campo nonostante i dolori che lo affliggono al ginocchio; ne risente e si vede. Debilitato!

IG 5: spesso solo e abbandonato in zona offensiva, ma è anche vero che "aiutati ed il cielo ti aiuta". Isolato!

MARCO 5/6: bello! bellissimo!! ma per fortuna per battere un rigore non bisogna mettersi a driblare il mondo.... Utopistico!

MISTER 6,5: e quando il migliore è uno che non gioca...... le prova tutte e senza per questo creare confusione nella squadra. Abnegazione totale ma allievi ciucci. Istruttivo!

SQUADRA 5+: voto che non vuole essere una punizione ma un incoraggiamento. Bene quando il risultato era in bilico; sciolti come neve al sole nelle difficoltà, quando invece è in queste situazioni che bisogna essere Squadra. Boia chi molla!!

VOTI 2° giornata di andata: autore Paolo

GABRIEL 7: Subisce 4 gol, ma 3 sono imparabili e non ci può veramente far nulla. Para un rigore anche se si supera su 2 interventi: di piede, nel primo tempo e in volo, nel secondo tempo, su una gran punizione a giro. Prende un giallo immeritato che non gli macchia una prestazione positiva. SICUREZZA

ALESSIO 6,5: Comandante della difesa, gioca sempre la palla in modo semplice sul compagno più vicino e prova a impostare, anche quando non riesce a trovare compagni smarcati. Quando gli avversari hanno più gamba tiene la posizione e prova il gioco di anticipo, riuscendosi spesso anche se ha sempre il difetto di non leggere bene i rimbalzi. Causa un rigore discutibile prendendosi un giallo. PERNO 

FRANCESCO 6: Atleticamente meglio rispetto al compagno di reparto, riesce spesso ad arrivare prima sulla palla rispetto al proprio avversario. Sul piano del gioco da rivedere, prova spesso la giocata più difficile, a volte va bene e altre no, ma essendo dietro è un rischio troppo elevato. Se gioca più semplice, cercando il compagno più vicino, le sue gare aumenterenno di livello e darà più sicurezza a sè e ai compagni. PIU' BARZAGLI MENO BONUCCI

FILIPPO 5,5: All'esordio nel torneo a 7, disputa un buonissimo primo tempo, proponendosi in avanti quando l'azione lo conssente e facendo la diagonale in supporto del centrale di turno. A questo abbina la grinta su ogni pallone. Nel secondo tempo perde la bussola, sbaglia un paio di retropassaggi e fatica da morire. Peccato per il calo e le amnesie difensive. INTERMITTENZA,GODO SOLO A META'

NICOLA 6: Primo tempo così così, gioca troppo largo e non si propone spesso ai compagni. Nella ripresa gioca benissimo tatticamente, stringendo verso il centro a supporto dei compagni e raddoppiando quando serve. Questo gli vale la sufficienza anche se in fase di possesso palla può dare di più e lo sa. FACCI VEDERE NICK

MARCOLINO 6,5: Padrone della fascia e libero di sgroppare, ma a volte gioca troppo largo e quando c'è da tornare, la gamba non sempre è delle migliori. Le migliori azioni Boca d'attacco nascono quasi sempre da lui. Il gol lo cerca e lo trova per credo personale, se porta questa convinzione in tutte le gare, può aiutare il Boca a risalire. LETALE MA CON TANTE CARTUCCE DA SPARARE

EMILIANO 6: Inizia la gara da raccattapalle, ormai i boschi del Cus non hanno più segreti. Quando tocca a lui, si piazza in mezzo cercando di coprire il campo e di impostare al meglio, facendo ripartire l'azione. Rispetto alla prima gara non riesce a concludere in porta, peccato da fuori poteva trovare il jolly. IMPOSTO AD OGNI COSTO

MICHELE 5,5: Viene tradito dall'emozione delll'esordio e dal fatto di non essere al meglio. Gioca fuori ruolo ma in mezzo è utile alla squadra per la sua dinamicità anche se talvolta si dimentica di essere in mezzo, azzardando qualche dribbling di troppo. La prima è del gatto, ma la prossima sarà la sua gara...SI SALVI CHI PUO' CHE ARRIVA!

IG 5,5: Generoso sin dalle prime battute, prende 3 pestoni ma resta in campo. Aiuta i compagni nel dare indicazioni su come accorciare e cercando di proporsi per il passaggio. Purtroppo davanti non riesce a incidere, 3 palle gol non sfruttate e un contropiede non avviato per troppo possesso palla. TI ASPETTIAMO, NELL'ATTESA BUON COMPLEANNO!!

REVE 5,5: Colonna d'attacco rude, fa sentire i suoi interventi ai malcapitati avversari, i suoi tackle sono duri e grintosi. Viene servito qualche volta e anticipa il difensore di testa un paio di volte, anche se non riesce ad indirizzare la palla al meglio ne ad andare al tiro. Come per il bomber, ti aspettiamo, serve qualche tua spizzata vincente. NON MOLLO LA GAMBA

MARCO 6,5: Dirige e sprona la squadra al meglio, quando vede qualcosa  da migliorare da un punto di vista tattico lo fa notare con decisione ma con garbo. Forse è tardiva la scelta di azzardare le 2 punte, per il futuro se siamo sotto di poco potrebbe essere utile farlo prima. Pensaci, per il resto buona gestione dei cambi e buona rotazione degli uomini a disposizione. ALLEGRI TREMA

VOTI 1° giornata di andata: autore Marco (mister)

GABRIEL 5,5: 7 gol sono davvero tanti, ma solo su uno ha grosse responsabilità, piazza male la barriera su un calcio di punizione. Incita come sempre i compagni. Peccato la brutta scenata negli spogliatoi.

ALESSIO 5,5: E' sicuramente il più attento e propositivo dei difensori. Continua però a commettere il solito errore: lascia sempre tirare gli avversari senza opporsi con decisione.

FRANCESCO 5: Molle, impreciso e dindeciso. L'unica nota positiva di stasera è la corsa.

BRUNO 5,5: Varrebbe lo stesso discorso di Francesco solo che in più del suo compagno di squadra ha la grinta, sempre deciso nei contrasti.

EMILIANO 6,5: Si dice che gli avversari avevano un passo diverso perchè più giovani, beh lui è il più grande di tutti e corre il doppio dei più giovani. Contrasta con grinta (infatti viene ammonito e rischia l'espulsione in almeno 2 circostanze), tenta più volte il tiro e si lamenta sempre meno. Un esempio per tutti.

PAOLO 5,5: Corsa, grinta, leadership. Non gli manca nulla da Capitano. Nel primo tempo si fa schiacciare troppo indietro e fa schiacciare tutta la squadra. Nel secondo tempo se ne accorge e migliora. Le sue impostazioni sono sempre intelligenti, però deve provare di più il tiro. Al mister non è piaciuto il suo comportamento nel dopo partita e probabilmente ne pagherà le conseguenze nel prossimo Turnover.

NICOLA 5,5: Fa il suo dovere alla prima ufficiale con il Boca, arriva sul filo del rasoio con l'inizio della partita. Fa davvero infuriare il mister quando chiede una sostituzione all'ultimo e con palla già in gioco.

CASCIO 5: Stesso identico discorso fatto per il compagno Francesco. Serata completamente da dimenticare.

REVE 5: mi ripeto come tutte le altre volte: impegno da 7, rincorre gli avversari in ogni parte del campo con grinta mostruosa. Però deve fare molto di più in fase di conclusione, forse è proprio il correre troppo dietro gli avversari che gli fa perdere lucidità.

IG 5: corre, tira, ma non serve se non partecipi al gioco di squadra. Tiene bene il pallone ma lo tiene troppo, lo passasse di più la squadra riuscirebbe a fare più gioco e magari  lui avere più occasioni per segnare. Non gioca di squadra ne dentro ne fuori dal campo.

MISTER 4: alla prima con il nuovo compito assegnato non fa nulla per cambiare una partita nata male. Non trasmette grinta alla squadra e si spegne troppo presto. La prima è da dimenticare in fretta: se la squadra sbanda gran parte di colpa è sua (ESAGERATO, PAROLA DI CAPITANO...).